IL TEMPO 1°

Il tempo degli amanuensi e il tempo della battaglia; il tempo delle giovani fanciulle in fiore e quello del recluso dietro le sbarre; il tempo di un bambino che gioca e il mio tempo. Ognuno ha il suo tempo e nessuno sa che cosa sia.
Che contrassegni cupe meditazioni o scandisca i tempi dei record, esso continua a divorare ogni cosa: EDAX RERUM ( Ovidio ). Adesso con me, si trastulla a divorare questo mio ultimo tempo. E’ ciò che ha fatto in tutta la mia vita.
Il tempo è la vita. Fuori dal tempo la vita non è concepibile; staccata dal tempo.
Il tempo residuo ( ore, giorni, anni= non fa differenza ) così prezioso, si consuma indifferente a tutto. I miei amici, i miei ricordi, la mia storia: il tempo inghiottisce tutto e non lascia neppure una traccia. No, forse qualche cosa resta. Se hai fatto del male, in qualche modo ti si ritorcerà contro. Anche se sto fermo, o mi muovo, fugit tempus.
Perciò, non abbiamo scelta: dobbiamo fare il bene: disseminare il nostro passaggio sul tempo – spazio, consentire a chiunque incroci quei luoghi, di raccogliere quei segnali e farli proprii. Se avremo offeso, umiliato, schiavizzato o soprresso qualcuno, meriteremo le pene dell’ inferno. Le beatitudini del discorso della montagna di Gesù saranno per noi poveri di spirito e soccorrevoli degli affamati, assetati, carcerati, ammalati.
Tutti, in primis noi europei, e poi arabi, indiani, abbiamo oppresso e umiliato i neri che sono creditori verso tutta l’ umanità e ancora oggi vengono discriminati o uccisi. Il modello è il nostro comportamento con gli animali dei quali mangiamo le carni. Facciamo peggio: li alleviamo in condizioni più o meno sopportabili di prigionia per poi avviarli al macello. Tutte quelle bellissime forme di vita annichilite.
Mi fanno orrore quegli industriali che vantano i loro “ prodotti “ che sono il risultato di una carneficina.
La carne, la materia più nobile del creato “ Ogni carne è come l’ erba e la sua gloria come il fiore dell’ erba “ dice San Pietro.
La carne è delicata e fragile e splende solo se irrorata dal sangue che circola e le da vita. E noi mangiamo persino il sanguinaccio. Tutti esecrano la pratica di mangiare cani e gatti allestiti ( cioè dalla gabbia: uccisi, smembrati e cotti ) in certi ristoranti in Cina. E’ orribile, ma che differenza c’è?
C’ è il tempo in cui infliggiamo torture e morte e restiamo indifferenti rispetto alle statistiche dei morti in mare, distinguendo fra chi fugge dalla guerra e chi dalla fame.
Chi ha fame non può capre la differenza. Tanto è vero che continua a affrontare i rischi insieme ai figli. Miliardi di persone in questo mondo così evoluto, soffrono la fame; e la sete. Quasi tutti i supercapitalisti pensano solo ad accrescere le proprie richhezze – hanno tutto e perciò non hanno più desideri e non capiscono perché non sono felici.
E d’ altronde anche noi normali possidenti dell’ Occidente, raramente sacrifichiamo qualcosa di nostro.
Cinici e indifferenti; ma anche il nostro tempo è breve. L’ imperativo morale è spenderlo bene.
Forse spenderemmo qualche spicciolo di avanzo per aiutare qualche bisognoso, se lo Stato non ci gravasse con le tasse fra le più esose in Europa.
E che prosciugano i nostri risparmi. Ne escogita continuamente. In questi giorni sta approvando:
1) Una patrimoniale
2) Una “ lotteria “ per i pagamenti con carta di credito
L’ obbiettivo è quello di ridurre il pagamento in contanti. Il presupposto è che il contante equivale a una possibilità di parziale evasione per chi lo riceve. Il che è vero, come è vero che un po’ di evasione consente la sopravvivenza al tartassato.
La favoletta è questa: se tutte le tasse fossero pagate, lo stato potrebbe assicurare tutti i servizi ai cittadini. E’ andata…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...